MARE

a3

Ricordo che, quand’ero nella casa
della mia mamma, in mezzo alla pianura,
avevo una finestra che guardava
sui prati; in fondo, l’argine boscoso
nascondeva il Ticino è, ancor più infondo,
c’era una striscia scura di colline.
Io allora non avevo visto il mare
che una sol volta, ma ne conservavo
un’aspra nostalgia da innamorata.
Verso sera fissavo l’orizzonte;
socchiudevo un po’ gli occhi; accarezzavo
i contorni e i colori tra le ciglia:
e la striscia dei colli si spianava,
tremula, azzurra: a me pareva il mare
e mi piaceva più del mare vero.

Antonia Pozzi

foto gialloesse

 

 

 

 

 

Annunci

5 thoughts on “MARE

  1. Il vento increspa la pelle del fiume in modo diverso da come increspa quella del mare. Tutta una questione di brividi…
    Molto belle queste impressioni, delle foto rese con le parole ed impreziosite dalla bellissima immagine. Complimenti ad entrambi.

  2. carissimo, ti ho mandato l’invito per accedere al mio blog, ora privato.
    ma mi sa che ho sbagliato qualcosa. Comunque, se volessi continuare a leggermi, al primo accesso al mio blog ti verrà proposto di inviare richiesta di lettura ed io accetterò, ovviamente.
    Ti aspetto
    Lucia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: